Your submission was sent successfully! Close

2021-02-04

Integrazione di Ubuntu Desktop con Microsoft Active Directory

L’uso onnipresente di strumenti Microsoft abbinato alla crescente popolarità del software open source Linux per le imprese presenta nuove sfide per i sistemi operativi non-Microsoft che richiedono un’integrazione perfetta con Active Directory per l’autenticazione e la gestione delle identità.

L’integrazione di Ubuntu Desktop 20.04 LTS in un’architettura Active Directory esistente può essere un processo automatizzato e senza complicazioni quando si usa System Security Services Daemon (SSSD), il quale automatizza una serie di passaggi che prima richiedevano una configurazione manuale lunga e soggetta a errori.

L’integrazione di Ubuntu Desktop in un’architettura Active Directory esistente può essere un processo automatizzato e agevole

Questo whitepaper fornisce approfondimenti dettagliati e istruzioni step by step per utilizzare SSSD per integrare Ubuntu Desktop in Active Directory, e suggerisce soluzioni alternative nei casi in cui questa non sia un’opzione adatta.

Cosa posso imparare da questo whitepaper?

● Panoramica, vantaggi e svantaggi dell’uso di SSSD per integrare sistemi operativi di terze parti in un’architettura Microsoft Active Directory esistente.

● Procedura dettagliata per la configurazione di SSSD e l’integrazione di Ubuntu in Active Directory.

● Strumenti alternativi per integrare Ubuntu in Active Directory.

  • Inviando questo modulo, confermo di aver letto e di accettare la Nota sulla Privacy e l'Informativa sulla Privacy di Canonical.